11/04/21

Gli oroscopi sono il male!? emoji della luna



Da appassionata di astrologia e soprattutto da scorpione poco scorpione, trovo gli oroscopi un po’ limitanti. 
Se vogliamo fare i puntigliosi infatti 
  1. considerando che le ‘previsioni' degli oroscopi si basano sui movimenti dei pianeti, dovremmo leggere l’oroscopo del nostro ascendente 
  2. Se guardiamo le nostre carte astrali, abbiamo tutti dentro di noi gran parte dei 12 segni ed ognuno di questi ha influenze più o meno forti. Leggere, quindi, un riassunto romanzato che si riferisce esclusivamente al nostro segno solare è, ripeto, molto limitante.

Tuttavia, nonostante io sia contrariata dagli oroscopi ne ricevo tanti da amici e finisco per leggerli tutti.
A quanto pare l’ estate-autunno 2021 per lo Scorpione non sarà un granché: “evitate di prendere decisioni epocali e statevene buonini perché ci potrebbero essere ripercussioni negative su tutto ciò che vi riguarda.”
Bene. Sono pronta a ‘resistere’. 


Una cosa mi è piaciuta tanto però. 
Andando avanti nell’articolo.
Ho letto che ‘le influenze negative dei pianeti ci invitano ad imparare e prendere spunto dal nostro segno opposto’ come se dovessimo bilanciare la nostra vita con caratteristiche e comportamenti che, di solito, non ci appartengono. E non è forse questo il concetto che sta alla base del cambiamento?

Io, creatura di acqua e fuoco, devo pescare dal segno più radicato e rassicurante dello zodiaco? Mia madre e mio fratello, entrambi Toro, alla fine avevano ragione?
Quest'anno sì. Essere contenti e godere di quello che si può avere al momento, toccare con mano le relazioni e prendersi cura di chi e cosa ci circonda, molto semplicemente, per me ora vuol dire trovare armonia e crescere. 


Non abbandonerò mai il sogno, l’ideale, la determinazione e la fluidità; non è proprio possibile, sono parte di me.
Però per un po’ cambierò punto di vista: Non ho risultati? Metto la mia energia altrove, Ho delle responsabilità? me ne occupo, Voglio dimagrire? Corro.


Penso che questo discorso voglia essere anche uno spunto di riflessione. Siamo tutti in un periodo difficile, che chiama cambiamento; non si tratta solo di Saturno che è in quadratura con Urano. 
Per questo, forse, mi viene da dire che è bene che ognuno di noi trovi la sua armonia che sia nel conforto o nello sconforto, nell’azione o nell’introspezione. 


Facciamo un’esperimento.
Proviamo per un po’ a fare il contrario di quello che siamo abituati a fare. Letteralmente, il contrario.
Peschiamo da un’altro cesto. 

Proviamo. 
Poi torna tutto come è giuro. 
(Spoiler alert: non è vero, finisce che dopo una gran faticaccia si cambia)


Scusate la pesantezza, sono pur sempre uno scorpione.


Nessun commento:

Posta un commento